CIRCOLARE N. 2/2018

0 Comments

[GENNAIO 2018]

AGEVOLAZIONE INAIL – MODELLO OT24
(DM 03.03.2015 – INAIL, Sito Internet)

Analogamente al passato l’ INAIL continua a premiare i datori di lavoro che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia.

CIRCOLARE N. 2 GENNAIO
SCARICA L’ALLEGATO

CIRCOLARE N. 1/2018

0 Comments

[GENNAIO 2018]

COMUNICAZIONI DI INIZIO ANNO

1) INAIL
Alle aziende perverrà dall’INAIL l’apposito modello che dovrà essere consegnato immediatamente ai ns. uffici per effettuare l’autoliquidazione. Chi intende cessare o variare l’attività, ridurre il numero dei dipendenti o modificare il numero dei soci, è pregato di presentarsi nei nostri uffici entro il 23.01.2018.
RISCHIO INFORTUNI: Le aziende sono tenute a comunicarci eventuali variazioni della lavorazione per l’ aggiornamento del rischio infortunistico.
A TALE RIGUARDO QUESTO STUDIO RITIENE OPPORTUNO FARE UNA VERIFICA GENERALE DEGLI INQUADRAMENTI ALL’INAIL. LA VERIFICA PUO’ ESSERE EFFETTUATA CON NS. SOPRALLUOGO IN AZIENDA, PREVIO APPUNTAMENTO.
Si è infine rilevato che l’ INAIL, nel corso delle verifiche ispettive, contesta spesso l’ inquadramento di:
a)Personale assicurato con il rischio d’ ufficio che si reca spesso in laboratorio, stabilimento o cantiere;
b)Personale assicurato nella posizione principale che effettua anche assistenza presso clienti.
RISCHIO SILICOSI: Si invitano le Aziende che svolgono attività a rischio di silicosi, di effettuare i relativi rilievi per verificare i limiti di “silice libera”.
2) POLIZZE E FRINGE BENEFITS
Unitamente alla consegna delle presenze di dicembre Vi chiediamo di verificare se ci sono dei dipendenti che godono di polizze infortuni, vita o per spese sanitarie o che usufruiscono di fringe benefits (autovettura, alloggi, mensa, trasferte, telefonino, omaggi natalizi, ecc.) al fine di inserirli nel conguaglio di fine anno. Si rammenta che, per il corretto rispetto delle norme fiscali e previdenziali, questo ufficio deve esserne portato a conoscenza fin dal mese di pagamento/godimento di tali fringe benefits.

CIRCOLARE N. 1 GENNAIO
SCARICA L’ALLEGATO
[/text_dd]