CIRCOLARE N. 12/2018

0 Comments

NEWS DEL MESE [APRILE 2018]

NASPI E CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO
(INPS, Messaggio n. 1162 del 16.03.2018)

 

L’ INPS ha precisato che la NASpI:
– spetta nei confronti del lavoratore che, contestualmente al rapporto di lavoro subordinato involontariamente perso, risulti titolare anche di un rapporto di lavoro subordinato di tipo intermittente a condizione che lo stesso comunichi all’INPS, entro trenta giorni dalla domanda di prestazione, il reddito annuo presunto derivante dal suddetto contratto di lavoro intermittente (comprensivo dell’ eventuale indennità di disponibilità).
In tale ipotesi trova applicazione esclusivamente l’istituto del cumulo della prestazione con il suddetto reddito complessivo, che non deve essere superiore al limite annuo di € 8.000.
Qualora il lavoratore non comunichi il reddito, ovvero il medesimo sia superiore al limite annuo di € 8.000, troverà applicazione l’istituto della decadenza dalla prestazione;
– non spetta, risultando sospesa per il periodo di durata del rapporto se il reddito annuale inferiore a quello minimo escluso da imposizione, nei confronti del lavoratore che, dopo aver richiesto l’ indennità al termine di un contratto stagionale, venga riassunto dallo stesso datore di lavoro con contratto di lavoro intermittente con il pagamento dell’ indennità di disponibilità.

CIRCOLARE N. 12 APRILE
SCARICA L’ALLEGATO

CIRCOLARE N. 11/2018

0 Comments

NEWS DEL MESE [APRILE 2018]

AGEVOLAZIONI PER ASSUNZIONE ISCRITTI ALLA GARANZIA GIOVANI – “OCCUPAZIONE NEET”
(INPS, Circolare n. 48 del 19.03.2018)

 

L’ Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), al fine di favorire il miglioramento dei livelli occupazionali dei giovani dai 16 ai 29 anni di età che non siano inseriti in un percorso di studio o formazione, ha disciplinato l’incentivo “Occupazione NEET”, disponendone la gestione in capo all’INPS.
Beneficiari: tutti i datori di lavoro privati, anche non imprenditori, che assumano, senza che ciò avvenga in adempimento ad un obbligo di legge, giovani aderenti al Programma “Garanzia Giovani” a condizione che, se di età inferiore a 18 anni, abbiano assolto al diritto dovere all’istruzione e formazione.
Possono registrarsi al Programma i giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni cosiddetti NEET – Not [engaged in] Education, Employment or Training, cioè non inseriti in un percorso di studi o formazione.
Rapporti incentivati: è riconosciuto per le assunzioni effettuate tra il 1° gennaio 2018 ed il 31 dicembre 2018.
Sono incentivabili le assunzioni, sia a tempo pieno che part-time, a tempo indeterminato (anche a scopo di somministrazione), i rapporti di apprendistato professionalizzante e i rapporti di lavoro subordinato instaurati in attuazione del vincolo associativo con una cooperativa di lavoro.
Il beneficio è escluso nei contratti di lavoro domestico, intermittente, per le tipologie di apprendistato non professionalizzante e nelle ipotesi di trasformazione a tempo indeterminato di rapporti a termine.

CIRCOLARE N. 11 APRILE
SCARICA L’ALLEGATO

CIRCOLARE N. 10/2018

0 Comments

NEWS DEL MESE [APRILE 2018]

PREMI DI RISULTATO E WELFARE AZIENDALE
(Agenzia delle Entrate, Circolare n. 5/E del 29.03.2018)

Le ultime Leggi di Bilancio sono intervenute ampliando il regime di detassazione dei premi di risultato e del welfare aziendale.
Si ricorda che è prevista l’applicazione di un’imposta sostitutiva dell’IRPEF e delle relative addizionali del 10% per i premi di risultato collegati ad incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione, per un importo complessivo di €. 3.000 nei confronti dei lavoratori del settore privato che, nell’anno precedente a quello di percezione del premio, siano stati titolari di redditi di lavoro dipendente per un importo non superiore ad €. 80.000.
Inoltre, è stato incentivato il ricorso alle forme di welfare.
Sul punto è intervenuta l’ Agenzia delle Entrate fornendo ulteriori chiarimenti rispetto a quelli contenuti nella circolare n. 28/E del 2016.
Il nuovo limite di reddito (€. 80.000):
– si applica ai premi di risultato erogati nel 2017, anche se maturati precedentemente o se erogati in virtù di contratti già stipulati;
– è costituito esclusivamente dal reddito di lavoro dipendente assoggettato a tassazione progressiva (escluso quello assoggettato a tassazione separata) nonché dai premi di risultato assoggettati all’imposta sostitutiva, ad eccezione di quelli erogati sotto forma di benefit esclusi da tassazione.

CIRCOLARE N. 10 APRILE
SCARICA L’ALLEGATO

CIRCOLARE N. 9/2018

0 Comments

NEWS DEL MESE [MARZO 2018]

IMPIANTI AUDIOVISIVI E STRUMENTI DI CONTROLLO
(Ispettorato Nazionale del Lavoro, Circolare n. 5 del 19.02.2018)

L’ Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornito indicazioni operative sull’ installazione e sull’ utilizzazione di impianti audiovisivi e di altri strumenti di controllo ai sensi dell’art. 4 della legge n. 300/1970 a seguito delle modifiche introdotte dal Jobs Act.
Istruttoria delle istanze presentate. In fase istruttoria e, successivamente, approvativa le eventuali condizioni poste all’utilizzo delle varie strumentazioni utilizzate devono essere necessariamente correlate alla specifica finalità individuata nell’istanza senza ulteriori limitazioni di carattere tecnico.
L’eventuale ripresa dei lavoratori dovrebbe avvenire in via incidentale ed occasionale ma nulla impedisce, se sussistono specifiche ragioni giustificatrici (es: “sicurezza del lavoro”), di inquadrare direttamente l’operatore, senza introdurre condizioni quali, per esempio, “l’angolo di ripresa” oppure “l’oscuramento del volto del lavoratore”.

CIRCOLARE N. 9 MARZO
SCARICA L’ALLEGATO

CIRCOLARE N.8/2018

0 Comments

[MARZO 2018]

ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO L.205 del 27.12.2017 – G.U. 302 del 29.12.2017 – INPS, Circolare n.40 del 02.03.2018

L’INPS è intervenuta fornendo le indicazioni e le istruzioni relative all’ esonero contributivo introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 in relazione alle nuove assunzioni di operai, impiegati o quadri con contratto di lavoro a tempo indeterminato effettuate da tutti i datori di lavoro privati (esclusa la Pubblica Amministrazione) a partire dal 1° gennaio 2018.
Sono compresi i contratti a tempo indeterminato stipulati a scopo di somministrazione (ancorché la stessa sia resa verso l’utilizzatore nella forma a tempo determinato) e quelli instaurati in attuazione del vincolo associativo nei confronti di una cooperativa di lavoro.
Restano esclusi dal beneficio i contratti di apprendistato, di dirigente, di lavoro intermittente o a chiamata (anche laddove preveda la corresponsione di un compenso continuativo in termini di indennità di disponibilità) e di lavoro domestico.
L’esonero contributivo spetta a condizione che l’assunzione con contratto di lavoro subordinato riguardi soggetti che non abbiano compiuto il trentesimo anno di età (trentacinque anni per le sole assunzioni effettuate nel corso dell’anno 2018) e non siano stati occupati a tempo indeterminato con il medesimo o con altro datore di lavoro nel corso dell’intera vita lavorativa.

CIRCOLARE N. 8 MARZO
SCARICA L’ALLEGATO

CIRCOLARE N. 7/2018

0 Comments

[MARZO 2018]

LAVORI USURANTI
(D.LGS N. 67 del 21.04.2011 – Ministero del Lavoro, Circolari nn. 15 del 20.06.2011 e 22 del 10.08.2011 – INPS, Messaggio n. 16762 del 25.08.2011)

Anche quest’ anno permane l’ obbligo, da parte del datore di lavoro, di comunicare, all’ Ispettorato Territoriale del Lavoro competente per territorio ed al competente Istituto Previdenziale:
a) entro il 31 marzo 2018 l’ impiego nel corso del 2017 di lavoratori addetti all’esecuzione di lavori usuranti: lavoro notturno, lavoro a catena e conduzione di veicoli adibiti a servizio pubblico di trasporto collettivo.
La suddetta comunicazione deve essere predisposta esclusivamente per fini statistici e, con riferimento ai lavoratori notturni, deve indicare per ogni dipendente il numero delle giornate di lavoro notturno.

CIRCOLARE N. 7 MARZO
SCARICA L’ALLEGATO

CIRCOLARE N.6/2018

0 Comments

NEWS DEL MESE [FEBBRAIO 2018]

FORUM LAVORO/FISCALE

Lo scorso 31 gennaio si è svolto il 17° Forum Lavoro/Fiscale, di seguito veniamo a sintetizzare alcune tra le principali risposte fornite dai funzionari intervenuti:
ISPETTORATO TERRITORIALE DEL LAVORO (Dott. Danilo PAPA)
TRACCIABILITÀ PAGAMENTI RETRIBUZIONI: 1) Gli anticipi cassa per fondo spese, visto che non sono retribuzione, si intendono esclusi dall’obbligo di tracciabilità? La legge parla espressamente di “retribuzione”, pertanto, questi ultimi non sembrano essere assoggettati al nuovo regime di tracciabilità previsto dalla legge di bilancio.
2) Cosa si intende esattamente per altri strumenti di pagamenti elettronici? Ferme restando le indicazioni che potranno essere date dai Ministeri competenti, è possibile pensare ad ogni altra forma di pagamento che, utilizzando il sistema informatico, consente un accreditamento di somme di denaro come avviene, ad esempio, quando si effettua una ricarica di una carta di credito prepagata.
INPS (Dott. Ferdinando MONTALDI)
SGRAVI ASSUNZIONI: 1)È possibile fruire dell’esonero contributivo per i giovani qualora una clausola nel contratto individuale preveda di riconoscere la tutela prevista dall’art. 18 in luogo delle tutele crescenti? Sì. Il richiamo al contratto a tutele crescenti deve intendersi in senso atecnico.

CIRCOLARE N. 6 FEBBRAIO
SCARICA L’ALLEGATO

CIRCOLARE N. 5/2018

0 Comments

NEWS DEL MESE [GENNAIO 2018]

LEGGE DI STABILITA’
(L. 205 del 27.12.2017 – G.U. 302 del 29.12.2017)

A seguito della definitiva approvazione della Legge di stabilità 2018, con la presente si ritiene opportuno anticipare, in attesa di futuri chiarimenti interpretativi, le principali novità che introduce in tema di rapporto di lavoro unitamente ad altri interventi normativi che sono entrati o che entreranno in vigore nel corso del 2018:
INCENTIVO STRUTTURALE ALL’OCCUPAZIONE STABILE (ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO):
– l’ agevolazione sarà pari al 50% della contribuzione INPS con un massimo di €. 3.000 annui, non riguarderà i premi INAIL ed avrà la durata massima di 36 mesi;
– l’ esonero contributivo è elevato al 100%, sempre nel limite dei €. 3.000, se l’ assunzione riguarda studenti che hanno svolto presso lo stesso datore attività di alternanza scuola-lavoro, pari almeno al 30% delle ore di alternanza previste dal programma formativo oppure studenti che hanno svolto, presso lo stesso datore di lavoro, periodi di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore, il certificato di specializzazione tecnica superiore o periodi di apprendistato per alta formazione e ricerca;
– le assunzioni a tempo indeterminato (anche trasformazioni a tempo indeterminato di contratti a tempo determinato e conferma di contratti di apprendistato) devono riguardare lavoratori che non abbiano compiuto i 30 anni di età (35 anni non compiuti limitatamente al solo anno 2018) a condizione che questi non abbiano stipulato in precedenza, anche con altri datori di lavoro, uno o più contratti di lavoro a tempo indeterminato;

CIRCOLARE N. 5 GENNAIO
SCARICA L’ALLEGATO

CIRCOLARE N. 4/2018

0 Comments

[GENNAIO 2018]

COMUNICAZIONE PERIODICA LAVORATORI SOMMINISTRATI
(D.Lgs 81/2015)

Salvo diversa previsione del CCNL applicato in azienda (e salvo proroga), il prossimo 31 gennaio scade il termine per l’ effettuazione della comunicazione periodica dei lavoratori somministrati (ex interinali) prevista dall’ art. 36 del D.Lgs. 81/2015.
Pertanto, l’ utilizzatore è tenuto a comunicare annualmente alle RSU/RSA ovvero, in loro assenza, alle Organizzazioni Sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, il numero dei contratti di somministrazione stipulati nel 2017, la durata degli stessi, il numero e la qualifica dei lavoratori interessati.
Il mancato adempimento del suddetto obbligo è sanzionato con una sanzione amministrativa pecuniaria di importo variabile da €. 250,00 ad €. 1.250,00.

CIRCOLARE N. 4 GENNAIO
SCARICA L’ALLEGATO

CIRCOLARE N. 3/2018

0 Comments

[GENNAIO 2018]

CONSEGNA DOCUMENTAZIONE PER LA COMPILAZIONE CERTIFICAZIONE UNICA 2017
URGENTE – IMPORTANTE

 

CONSEGNA DOCUMENTAZIONE PER LA COMPILAZIONE MOD. CU/2018 REDDITI 2017

A seguito di quanto disposto dal D.Lgs. 175/2014, i sostituti d’imposta dovranno trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate, entro il 7 marzo, la Certificazione Unica (CU/2018) dove verranno riportati tutti i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale e alle certificazioni relative ai soggetti sostituiti che possono avvalersi del modello 730 per la dichiarazione dei redditi (PRESTAZIONI OCCASIONALI).
La trasmissione delle CU/2018 relative a lavoro autonomo e provvigioni avrà scadenza il 31.10.2018 unitamente al 770/2018.

La Certificazione Unica dovrà comunque essere consegnata in entrambi i casi forma cartacea ai relativi percettori entro il 3 aprile 2018.

Per ogni certificazione omessa, tardiva o errata, salvo diversa disposizione da parte dell’ Agenzia delle Entrate, continua a trovare applicazione la sanzione amministrativa di € 100.

Pertanto, con la presente siamo a sollecitare tutti coloro che nel corso dell’anno 2017 hanno pagato parcelle a liberi professionisti, liquidato compensi occasionali a terzi, pagato provvigioni ad agenti e rappresentanti a consegnarci entro il 31 gennaio 2018 la relativa documentazione.

CIRCOLARE N. 3 GENNAIO
SCARICA L’ALLEGATO